(IN) Netweek

COMO

Approfondimenti Venerdì 19 maggio la presentazione dello studio con degustazione finale La viticoltura sul lago di Como raccontata da Leo Miglio

Share

«Civiltà del vino sul lago di Como. Origini, esperienze e prospettive» di Leo Miglio (nella foto) è la prima opera che racconta le alterne fortune della viticoltura di uno fra i laghi piu? belli del mondo e che si propone come nuovo punto di avvio per credere nei valori dei vitigni autoctoni. Le bacche del lago di Como sono oggi oggetto di una nuova attenzione da parte di alcuni produttori coraggiosi e tecnicamente preparati, determinati nel valorizzare questi vini. Fra questi lo stesso autore, Leo Miglio, personalità della fisica internazionale che, a latere della sua esistenza scientifica, ha da sempre coltivato la passione della terra e del vino.

L’opera, dunque, ha in se più anime: una storica, una tecnica e l’ultima narrativo-biografica. Il libro sarà presentato venerdì 19 maggio alle 18 nello Spazio Parini (via Parini 6), nell’ambito della rassegna «Aspettando Parolario». Al termine ci sarà una degustazione di vini delle Cantine Angelinetta di Domaso.

All’evento sarà anche possibile sottoscrivere la card Amici di Parolario 2017, un modo per contribuire a tenere in vita non solo la manifestazione estiva Parolario ma anche tutte le iniziative che l’Associazione Parolario programma nel corso dell'anno. La Card offre ai suoi possessori la possibilità di usufruire di molte e interessanti convenzioni.

Ingresso libero. Per maggiori informazioni: 031.301037, info@parolario.it, www.parolario.it.

Leggi tutte le notizie su "Como7"
Edizione digitale

Autore:meb

Pubblicato il: 20 Maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.